lunedì 6 gennaio 2014

Esplodiamo il primo Pallozzo, l'ambientazione. Lezione Quattro

Esplodiamo il primo Pallozzo, l'ambientazione. Lezione Quattro
Per prima cosa riprendiamo i nostri appunti sull'ambientazione e iniziamo a fantasticare prendendo spunto dalle serie che abbiamo citato e dagli elementi che sono venuti fuori nelle prime fasi di analisi del nostro progetto. Io prenderò spunto dalle mie conoscenze per la "triologia degli Niomi" di Terry P. ma anche dai Puffi e parzialmente anche da Mouse Guard! Mi piacerebbe mantenere un tono Ironico e so che mi sto imbarcando in un progetto complesso!

IL NOSTRO PICCOLO MONDO
Gli Esserini sono alti poco più di 10 centimetri, sembrano una morbida Palla di Pelo, nonostante le loro dimensioni la loro bocca però si apre a sufficienza per divorare con un solo morso un'enorme e succosa mela e i loro occhi di solito asimmetrici sono enormi (occupano quasi tutto il loro corpo) quando sono felici mentre diventano piccoli e ovali quando sono arrabbiati!

Nessuno sa quante braccia possa avere un'Esserino all'occorrenza, alcuni Esserini che studiano la loro specie pensano che ogni Pelo sia in realtà un braccio o una lesta gambetta. Gli Esserini però non amano camminare, normalmente rimbalzano sul terreno prendendo enormi velocità "più veloci di un Ratto" a volte si lasciano rotolare sui pendii mentre continuano tranquillamente a chiacchierare con i compagni di viaggio. Gli Esserini non sanno chi è il loro creatore, però i racconti parlano di una "grande luce", di "un caldo tepore" e poco più. Gli Esserini la chiamano Madre!

Gli Esserini vivono nascosti nel bosco ma a volte anche nelle discariche delle grosse città, dove si annidano in comunità composte da almeno un centinaio di Esserini. Gli Esserini sanno dell'esistenza degli esseri umani, ma li considerano un tipo di animale "spelacchiato e fortemente irriverente nei confronti della Natura. Per fortuna un Esserino aggiungerebbe che sono talmente imbranati che spesso un umano non scopre mai della loro esistenza per tutta la loro vita!".

Gli Esserini sanno di avere un grosso peso da trasportare e sanno di potercela fare grazie al fatto che sono molti, hanno doti speciali e soprattutto li protegge la Natura che ogni giorno "gli dona da mangiare"!

La prima legge degli Esserini è procurarsi del Cibo. La seconda legge degli Esserini è comunicare con gli altri Esserini in tutto il Mondo per il controllo degli animali che lo popolano, in particolare gli "indisciplinati, scanzafatiche, combina guai degli Umani."

L'oscurità si annida proprio in questa razza buffa e indisciplinata, alcuni di loro hanno scoperto l'esistenza degli Esserini, ci hanno fatto opere teatrali, serie TV, film Cinematrogafici e li definiscono "fantascienza" ma gli Esserini esistono e alcuni Umani sanno che in loro si nasconde un grosso potere "Linfa della Vita". Quando un Esserino va rimproverato è sufficiente dir loro "Ti spremeranno come un arancio succoso" e questo è sufficiente per paralizzare l'Esserino e convincerlo a non fare più un errore. Gli Esserini non capiscono perché gli animali che loro stesso proteggono aiutandoli a far si che i corsi d'acqua non si fermino, che la Natura faccia il suo corso, si ribellano al loro intervento! Oltretutto ogni Esserino morto, la Terra Piange "Eruttano i brufoli della Terra, viene l'orticaria al Nocciolo della Terra e grossi starnuti fanno piangere il Cielo a volte con un brutto raffreddore che gli umani chiamano Neve e Soffiare il Vento".

Mi fermerei qui a parlare per ora dei nostri amici Esserini! L'ambientazione è qualcosa che normalmente arricchisco man mano che definisco meglio quali sono i compiti degli Esserini nel gioco!

E' molto importante a questo punto avere un file sul quale mettere il nostro materiale. Il mio consiglio è di usare Google Drive, perché ci consentirà di lavorare in gruppo, se lo ritenete necessario farò un approfondimento a riguardo! Nella prossima Lezione aggiungerò un link all'ambientazione del Gioco, dove in modo collaborativo con altri amici e collaboratori del gruppo daremo forma al manuale di questo gioco!

Nella prossima puntata prima di iniziare a sviluppare le meccaniche, faremo un approfondimento più tecnico di quale sia l'esperienza di gioco che vogliamo far intraprendere ai nostri giocatori!

Collabora con noi

Per rendere migliore questo corso: abbiamo bisogno di tanti amici, cerchiamo persone che si vogliono mettere "in gioco" aiutandoci a condividere le News nei vari forum del settore o blog, correggere le lezioni, aiutarci nelle fasi successive a fare il layout del manuale, illustrazioni, blind tester, ...